Liceo Linguistico-Scientifico Statale "Cuoco-Campanella" - Napoli

Sito Istituzionale del Liceo

Albo Pretorio

Amministrazione Trasparente

ScuolaNext Registro elettronico - Accesso Famiglie

 

April 2017
M T W T F S S
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Nuovo Monitore Napoletano

Politecnico di Milano

Università di Bologna

Posta elettronica

Siti Istituzionali

Organizzazioni Sindacali

Scuola Normale Superiore di Pisa

Scuola Normale Superiore di Pisa

Quotidiani nazionali

Quotidiani esteri

Indirizzi di Studio

OFFERTA FORMATIVA (Estratto dal POF) 

 

Contesto socio - economico, culturale e formativo della scuola

 

Caratteristiche del territorio in cui opera la scuola

La sede centrale dell’Istituto, sita in  Via A. de Gasperis 12, è ubicata nel Quartiere S. Carlo all’ Arena, le sedi succursale,  non lontane da essa,  situate in piazza dei Miracoli ( Monastero S. Maria dei Miracoli ) e in Via Stella 137 (sede ex Istituto Froebeliano), sono invece ubicate nel Quartiere Stella. Le tre sedi dell’Istituto afferiscono, quindi, alla Terza Municipalità. La zona è ben collegata da mezzi di trasporto pubblico ed è caratterizzata dalla presenza di altre scuole di diverso ordine e grado. Si tratta di una area difficile, profondamente segnata da fenomeni degenerativi a livello sociale e ambientale, che hanno più complessivamente coinvolto l’intero centro storico di Napoli. L’economia è essenzialmente legata al piccolo commercio, ma non riesce ad assorbire in maniera adeguata la domanda di lavoro. A questo contesto socio –  economico fa da complemento una solida tradizione culturale che affonda le sue radici nella storia della città.  Negli ultimi anni sono emersi segnali di risveglio etico – civile soprattutto grazie a lavori di gruppi di volontariato e di associazioni culturali. Anche il nostro Liceo sta sperimentando e maturando iniziative di maggiore apertura al territorio attraverso  progetti di ampliamento dell’offerta formativa che vedono alunni, genitori, docenti e Istituzioni protagonisti di nuove esperienze di crescita culturale e  di cittadinanza attiva.

 

Caratteri generali dell’offerta formativa

L’anno scolastico  2013/14 vede la nascita del Liceo Scientifico – Linguistico Statale “V. Cuoco – T. Campanella”, derivante dalla fusione di due istituti storici della città, il Liceo Scientifico “V. Cuoco” e l’ISIS “T.  Campanella”, entrambi ricchi di tradizioni, che hanno curato la formazione civile, culturale e professionale di intere generazioni di cittadini napoletani. L’arricchimento che ne è derivato ha richiesto l’elaborazione di un POF che sia  in continuità con il passato, ma che tenendo conto di questa fusione, sia anche maggiormente articolato e rispondente  alle nuove esigenze, in modo da dare  una risposta forte e convincente ai bisogni culturali e formativi di tutti gli allievi del Liceo.

La nostra scuola propone un insegnamento rigoroso, ancorato ai pilastri della formazione liceale, ma aperto altresì alle nuove istanze comunicative ed ai più moderni saperi linguistici e scientifici. L’offerta formativa è articolata in modo da valorizzare le attitudini e le vocazioni personali di allievi/e, garantendo loro percorsi culturali adeguati a comprendere la complessità dei contesti territoriali e temporali, nonché le domande poste dall’attuale struttura del mercato del lavoro. Lo scopo fondamentale dell'Istituto è quello di promuovere l'armonico sviluppo della personalità di studentesse e studenti, anche nella prospettiva di un rafforzamento dell'educazione alla cittadinanza europea e alla “tolleranza” delle diverse civiltà con le quali la globalizzazione ci chiama a confrontarci. Il progetto formativo, sempre ispirato ai principi della Costituzione italiana e della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, assume come punti di riferimento fondamentali i valori della pace, della legalità, dell’accoglienza e della solidarietà.

La scuola, in particolare, intende sostenere, attraverso adeguate esperienze culturali e relazionali, processi di formazione che mettano i giovani in grado di:

  • interagire criticamente con l'ambiente circostante,
  • sviluppare la fiducia in sé stessi e la motivazione alla crescita personale,
  • progettare il proprio futuro e operare scelte consapevoli
  • appropriarsi di criteri di analisi della realtà e di strumenti di giudizio autonomo.

Tipologia degli allievi

La platea è molto eterogenea sia sotto il profilo socioculturale, sia per quanto attiene la provenienza, in quanto il Liceo accoglie anche alunni della provincia. Studentesse e studenti,  di età tra  i 14 e i 19 anni, vivono,  per  lo più, con entrambi i genitori in famiglie talvolta numerose o allargate. In genere, sono seguiti dalle famiglie e mostrano rispetto per l'istituzione scolastica e per i docenti. Non sempre, però, si relazionano correttamente tra loro, sono poco abituati a lavorare in gruppo e spesso non sanno conciliare efficacemente i tempi di riposo e di svago con quelli di studio. Pertanto, il Liceo deve operare in diverse direzioni per fornire ai giovani stimoli ed aperture culturali, opportunità di socializzazione, solidi strumenti di comunicazione e concettualizzazione.

Identità della scuola

L’identità della scuola si è ampliata e rafforzata grazie al dimensionamento avvenuto nell’anno scolastico 2013/2014 che ha coinvolto l’intero corpo docente in rinnovate strategie didattiche. In particolare, con l’accorpamento delle classi del Liceo Linguistico e del Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate dell’ ISIS “T.  Campanella” di Napoli, l’offerta formativa è stata arricchita con l’attivazione di  progetti PON per la valorizzazione delle eccellenze e per il consolidamento delle competenze di base in  lingua madre e nelle lingue straniere inglese e spagnolo. Inoltre, grazie al POR – FSE Campania  “Piano di Azione e Coesione” il liceo ha realizzato, in rete con il Liceo Artistico e la Scuola Secondaria di I grado “Benedetto Croce” di Napoli, diversi progetti finalizzati alla prevenzione e al contrasto dell’abbandono scolastico e del fallimento formativo precoce.

Rispetto delle norme e dei regolamenti scolastici

Gli alunni, le famiglie e il personale scolastico si impegnano al pieno rispetto  del Regolamento d’Istituto (vedi allegati) , dello Statuto delle studentesse e degli studenti e da quanto stabilito  da direttive e da disposizioni dell’Istituto.

 

GLI INDIRIZZI DI STUDIO

 

Presso il nostro liceo sono attivi i seguenti indirizzi di studio previsti dalla riforma dei licei:

 

  • LICEO SCIENTIFICO
  • LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE
  • LICEO LINGUISTICO

 

Nuovo ordinamento - Liceo scientifico

Il liceo scientifico è una scuola a carattere prettamente formativo, che consente il proseguimento degli studi in qualsiasi facoltà universitaria. Nato sulla falsariga del liceo classico, integra le materie umanistiche ed artistiche tipiche di quest'ultimo (escluso il greco antico) con una maggiore attenzione verso la matematica, la fisica, le scienze naturali e il disegno geometrico ed architettonico. In particolare, guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze, le abilità e  le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale.

 

PIANO DEGLI STUDI DEL LICEO SCIENTIFICO

Quadro orario settimanale
 

Materia

I

anno

II

anno

III

anno

IV

anno

V

anno

Disegno e storia dell'arte

2

2

2

2

2

Filosofia

-

-

3

3

3

Fisica

2

2

3

3

3

Lingua e cultura inglese **

3

3

3

3

3

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua e cultura latina

3

3

3

3

3

Matematica

5

5

4

4

4

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Scienze naturali

2

2

3

3

3

Storia

-

-

2

2

2

Storia e geografia

3

3

-

-

-

Totale ore settimanali

** l' insegnamento della lingua inglese viene impartito con l' ausilio di un docente madrelingua  (attività formativa integrativa organizzata dal nostro istituto).

27

27

30

30

30

 

 

 

N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato. Nel corrente anno scolastico l’insegnamento CLIL è attuato secondo le indicazioni delle norme transitorie contenute nella nota del MIUR del  25 luglio 2014.

 

Nuovo ordinamento - Liceo scientifico opzione scienze applicate

L'opzione scienze applicate raccoglie le esperienze della preesistente sperimentazione Brocca scientifica-tecnologica e, rispetto al liceo scientifico tradizionale, prevede una riduzione del numero di ore dedicate alle materie umanistiche, l'eliminazione del latino e un ulteriore incremento delle materie scientifiche. Fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche, all’ informatica e alle loro applicazioni.

 

PIANO DEGLI STUDI DEL LICEO SCIENTIFICO opz SCIENZE APPLICATE

Quadro orario settimanale

Materia

I

anno

II

anno

III

anno

IV

anno

V

anno

Disegno e storia dell'arte

2

2

2

2

2

Filosofia

-

-

2

2

2

Fisica

2

2

3

3

3

  Informatica

2

2

2

2

2

Lingua e cultura inglese **

3

3

3

3

3

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Matematica

5

4

4

4

4

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Scienze naturali

3

4

5

5

5

Storia     

-

-

2

2

2

Storia e geografia

3

3

-

-

-

Totali ore settimanali

** L' insegnamento della lingua inglese  viene impartito con l' ausilio di un docente madre lingua

  (attività formativa integrativa  organizzata dal nostro Istituto).

 

27

27

30

30

30

 

 

N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato. Nel corrente anno scolastico l’insegnamento CLIL è attuato secondo le indicazioni delle norme transitorie contenute nella nota del MIUR del  25 luglio 2014.

                            

Nuovo ordinamento - Liceo Linguistico

A seguito della delibera n- 32/2013 della Regione Campania al nostro liceo è stato assegnato l'indirizzo linguistico dell'ISIS Campanella. Pertanto tutti coloro che sono interessati all'approfondimento delle lingue straniere possono scegliere, al momento delle iscrizioni, tale opzione.

Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali ed è finalizzato a guidare lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa in tre lingue straniere e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse.

PIANO DEGLI STUDI DEL LICEO LINGUSTICO

Quadro orario settimanale

Materia

I

anno

II

anno

III

anno

IV

anno

V

anno

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua latina

2

2

-

-

-   

Lingua e cultura straniera 1 *

4

4

3

3

3

Lingua e cultura straniera 2 *

3

3

4

4

4

Lingua e cultura straniera 3 *

3

3

4

4

4

Storia e geografia

3

3

-

-

-

Storia

-

-

2

2

2

Filosofia

-

-

2

2

2

Matematica

3

3

2

2

2

Fisica

-

-

2

2

2

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Scienze naturali

2

2

2

2

2

Storia dell' arte

-

-

2

2

2

*Sono comprese 33 ore annuali col docente di madrelingua.

*Le lingue straniere oggetto di insegnamento sono inglese, francese e spagnolo.

Totale ore settimanali

27

27

30

30

30

 

 

N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di  discipline non linguistiche (CLIL) comprese nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato. Nel corrente anno scolastico l’insegnamento CLIL è attuato secondo le indicazioni delle norme transitorie contenute nella nota del MIUR del  25 luglio 2014.

 

I diversi tipi di indirizzi rilasciano diplomi equipollenti che consentono l’accesso a tutte le facoltà universitarie e l’ingresso nel mondo del lavoro, nel settore tanto pubblico quanto privato.

E’  possibile il passaggio tra diversi corsi. Eventuali richieste  verranno vagliate dai Consigli di Classe interessati che, ove opportuno, potranno predisporre interventi di integrazione disciplinare.

Le linee guida dei vari indirizzi costituiscono un allegato del P.O.F. e sono pubblicate nella sezione P.O.F. del sito del liceo all’ indirizzo http://liceocuoco.gov.it

 
Allegati:
Scarica questo file (_Liceo linguistico.pdf)_Liceo linguistico.pdf[Linee guida nazionali per il liceo linguistico]331 kB
Scarica questo file (_Liceo scientifico opzione Scienze Applicate.pdf)_Liceo scientifico opzione Scienze Applicate.pdf[Linee guida nazionali per il liceo scientifico - opzione scienze applicate]353 kB
Scarica questo file (_Liceo scientifico.pdf)_Liceo scientifico.pdf[Linee guida nazionali per il liceo scientifico]346 kB